Vuoi leggere tutti gli articoli della settimana? Abbonati a Braille News disponibile in tre versioni:

Braille  

nero ingrandito

cd audio


Acquista il settimanale online!
52 numeri per soli 6€



- Violate le roccaforti rosse: Trionfo Lega a Ferrara e Forlì. E ora Salvini punta alla Regione
Fabbri e Zattini firmano la doppia impresa in Emilia Romagna. E a novembre torna in discussione la poltrona di Bonaccini
Ferrara e Forlì, cuore di quell'Emilia Romagna che Matteo Salvini, presto, vorrebbe colorare di verde. Sono sicuramente le due "f" le soddisfazioni più grandi del leader leghista in questa tornata di amministrative. Ferrara, in particolare, era un obiettivo dichiarato da tempo. E non solo perchè è la città di Dario Franceschini, già segretario Pd e pluriministro nell'ultima legislatura. Ma perchè era da poco meno di settant'anni che la sinistra presidiava stabilmente il Comune.
Per compiere l'impresa, il ministro dell'Interno si era affidato al fedelissimo Alan Fabbri. Non è un nome qualsiasi. Già alle ultime regionali dell'Emilia Romagna Salvini aveva vinto il lungo braccio di ferro con gli alleati ed era riuscito a imporre un suo candidato per la regione che divide il Nord dal centro. Si trattava proprio di Fabbri, e grazie al traino dell'aspirante governatore, il Carroccio era riuscito a toccare vette inaspettate fuori dal suo Nord. Era il novembre 2014 e per la prima volta in una regione "rossa" la Lega vedeva il 20 per cento dei consensi e si stagliava davanti agli alleati di centrodestra.
Così Fabbri, già sindaco di Bondeno, è stato ripescato per tentare la scalata anche a Ferrara. I pro-nostici erano dalla sua parte già al primo turno, e solo una manciata di voti ha impedito al salviniano di insediarsi al Comune senza passare per il ballottaggio. Il 26 maggio, infatti, il candidato del centrodestra si era fermato al 48,44 per cento, comunque 17 punti sopra l'antagonista del centrosinistra, Aldo Modonesi.
Il Testo integrale dell’articolo lo puoi trovare su  Braille News edizione n. 23 del 08.06.2019 contattaci per ricevere la tua copia